Associazione di fedeli Servi Familiae - Mistero Grande
MG

Associazione di fedeli Servi Familiae

E’ una Associazione ecclesiale riconosciuta dalla diocesi di Verona.

Senza una associazione non potremmo operare all’interno del mondo ecclesiale e civile, quindi l’associazione rappresenta principalmente lo strumento giuridico che permette al progetto di crescere e di svilupparsi. Ma la Servi Familiae non è solo un “braccio di lavoro”, uno strumento; essa costituisce il cuore, lo “scrigno” spirituale dell’intero Progetto, definendone e conservandone i principi ispiratori più profondi.

L’associazione desidera continuare il cammino spirituale intrapreso della conoscenza – esperienza della Grazia del Sacramento del matrimonio e condividere questo cammino con tutti coloro che lo desiderano. Nasce dal desiderio comune e condiviso di alcune coppie di sposi cristiani che sentono la necessità di esprimere la loro identità più vera nella bellezza del matrimonio, accogliendo come dono ciò che in questi anni don Renzo Bonetti ha saputo trasmettere loro (art. 2 dello statuto)

“Il modello originario della famiglia va ricercato in Dio stesso, nel mistero trinitario della sua vita. Il “Noi” divino costituisce il modello eterno del “Noi” umano; di quel “Noi” innanzitutto che è formato dall’uomo e dalla donna, creati ad immagine e somiglianza divina (Giovanni Paolo II, Lettera alle famiglie). E’ pertanto desiderio dell’associazione mantenere fisso lo sguardo sulla Santissima Trinità per contemplare la bellezza alla quale ogni coppia di sposi è chiamata ad essere. Gli sposi che contemplano il Dio Trinitario, Padre, Figlio e Spirito Santo, scoprono la propria identità e nello stesso tempo divengono partecipi dell’Amore divino”(art. 2 dello statuto)

L’Associazione non ha come scopo quello di promuovere l’appartenenza all’Associazione stessa, ma quello di far crescere in tutti gli sposi cristiani, all’interno della propria Chiesa locale, la coscienza del dono ricevuto. Siamo comunque sempre accoglienti verso tutti coloro che, condividendo gli scopi dell’Associazione, desiderano collaborare saltuariamente con noi (art. 3 dello statuto)

Il nome richiama il servizio alla famiglia e dice la dignità dell’Associazione rappresentando una chiamata a essere come Maria.

È a Cana che avviene la presentazione della serva umile del Signore. Gli sposi non hanno più vino, non conoscono più il buon vino. La serva del Signore si rende conto di quel che manca dicendo “non hanno più vino” (Gv 2,3b). Maria davanti alle nozze si rende conto di quel che manca. Come lei siamo chiamati ad essere servi che si accorgono che non c’è più il vino, non c’è più il vino dell’amore, il vino dello Spirito Santo, il vino della novità.

Servi della famiglia come Maria, che accoglie lo Spirito Santo come Spirito di fecondità divina. I servi di Dio ragionano solo con lo Spirito Santo poiché è Lui solo l’ingrediente di salvezza. Servi Familiae che ragionano, amano, si donano solo per mezzo e con lo Spirito Santo.

Come Maria, i servi della famiglia sono proiettati a far famiglia al di là dei connotati umani. Sono servi proiettati e protesi verso una famiglia che ha i connotati dell’infinito, della famiglia definitiva, dell’eternità, come la Santa famiglia di Nazaret che è una famiglia che ha già varcato i limiti del finito.

Maria dicendo SI a quel modo di essere madre, ha detto SI a un nuovo modello di famiglia. Così i Servi Familiae sono chiamati a portare le coppie di sposi in un cielo nuovo, in una terra nuova. Sono chiamati a servire la famiglia definitiva, portando le coppie a vivere secondo lo Spirito nella grazia specifica del sacramento del Matrimonio.

L’ideale di vita è la famiglia dei figli di Dio. Con la mia e con le altre, io voglio costruire la famiglia di Dio, il Suo regno.

Per effettuare una donazione alla “SERVI FAMILIAE – ASSOCIAZIONE PRIVATA DI FEDELI”
Coordinate bancarie: IT17M0832259430000000331543
Causale: Donazione per attività dell’Associazione

Copyright ©2017 Fondazione Famiglia Dono Grande. Tutti i diritti riservati.