Testimonianze - Proposte Formative MG
MG

Testimonianze

  • Catechesi sulla fedeltà al sacramento nella separazione

Pubblichiamo (in formato audio) le catechesi di don Renzo Bonetti per i separati fedeli, tenute in varie parti d’Italia. Alcune sono state offerte direttamente agli incontri con l’Associazione “Separati Fedeli”, altre in varie occasioni ecclesiali.

      Catechesi - Bonetti
 per separati fedeli (Castegandolfo)

Incontro di Novembre 2006 (prima parte)

      Incontro
 di Novembre 2006 (seconda parte)

      Incontro
 a San Giacomo del 3 maggio 2008 (prima parte)

      Incontro
 a San Giacomo del 3 maggio 2008 (seconda parte)

      Incontro
 al Convegno del Rinnovamento nello Spirito del 21 giugno 2009 (prima parte)

      Incontro
 al Convegno del Rinnovamento nello Spirito del 21 giugno 2009 (seconda parte)

      Incontro
 del 20 marzo 2010

  • I figli nelle famiglie separate

Incontro della Fraternità ”Sposi per Sempre” Figline Val d’ Arno-FI- (localita’ pieve s. Martino Altoreggi) 12-13 agosto 2013. ”I figli nella famiglie separate”

Appunti e libere riflessioni di Mons. Renzo Bonetti.

      Parte 1 (mp3)

      Parte 2 (mp3)

      Parte 3 (mp3)

  • Donne ed uomini separati, non dall’amore di Cristo

Questo lavoro non è propriamente una “tesi” dimostrativa di qualcosa, un progetto da presentare, una relazione puntualmente documentata per una tematica, in particolare quella della pastorale familiare sui coniugi, separati o divorziati, indipendentemente dalla loro situazione attuale di stato civile o di posizione canonico – sacramentale. Anzi sono evidenti le carenze oggettive, i limiti personali, malgrado ciò, ammetto una certa arditezza nell’esprimermi a ruota libera, senza qualche ulteriore coscienzioso “ma” e “se”. Tutte queste sono lacune evidenti, imperdonabili.
Desidero solo essere corretto per sinceramente confrontare il mio pensiero e non mi sembrava buona cosa modificarlo per una questione “fiscale”, di buona apparenza davanti ad un esaminatore, sono anzi certo che non è stato scritto nei termini richiesti dalla modulistica d’esame, a partire dalla lunghezza.
Il tempo è stato tiranno, perché sono arrivato alla data della presentazione del testo, dopo rielaborazioni, cancellature ed aggiunte, ed ho imboccato forzatamente questa strada. Un insieme di riflessioni, che vengono da fonti diverse che hanno finito per intersecarsi. Prima di tutto la propria realtà di coniuge e padre separato. Secondariamente gli studi iniziati e le congruenti informazioni ricevute nel corso di lezioni ed incontri, con i docenti dell’Istituto Pontificio sulla Famiglia Giovanni Paolo II, ed infine la particolare esperienza, acquisita “sul campo”, quale operatore ed animatore di gruppi, in mezzo a tutte le situazioni, possibili ed immaginabili, di crisi e separazione familiare.
Questo frequentando e confrontandomi con credenti e non, diaconi, sacerdoti e vescovi, uffici e strutture ecclesiali, vari enti pubblici, gruppi, associazioni, psicologi, mediatori, pedagoghi, avvocati, giudici…
Quello che posso e devo dire, è che vivendo e studiando i problemi della famiglia, non solo quella ferita dalla separazione, ho avuto la grazia di essere toccato in qualche modo dal soccorso del Signore. Nonostante le mie debolezze, le resistenze, i grandi limiti.
E’ la scoperta della Chiesa, dei sacramenti, della liturgia, del magistero e della tradizione, non ultima, della stessa vita comunitaria, allargando oltremodo l’orizzonte possibile del concetto di famiglia, possibilità e capacità di ritessere relazioni, inserirsi nella “Famiglia delle famiglie”, quantunque i limiti immensi che ogni esperienza ripresenta per le difficoltà della nostra natura. Imparare allora a guardare la rete delle relazioni non solo verso destra e sinistra, anzi, in certi momenti di smarrimento, gli occhi purtroppo sono chiusi o rivolti in basso, al contrario, alzare con fiducia e speranza lo sguardo verso Colui che tesse, rattoppa e getta ogni giorno questa rete, per attrarci, partendo dal peggio, anzi dal niente che siamo.
(Roberto Ferraro)

Leggi tutto l’elaborato

Copyright ©2020 Fondazione Famiglia Dono Grande. Tutti i diritti riservati.